Riconoscimento vocale
Tutti gli articoli e le recensioni sono protetti da Copyright.  Nessuna parte pu essere utilizzata o riprodotta senza  consenso scritto. Qualsiasi abuso verr segnalato e  perseguito a norma di legge. ShareMind di Pietro Meloni - Via Taranto 178 00182 Roma - P.IVA 03333240137
Dopo quasi trent’anni dall’introduzione dei PC, la tastiera, sostanzialmente mutuata dalla classica macchina per scrivere, rimane tutt’ora il dispositivo di input di elezione per comunicare alla macchina testi e comandi. Per alcune applicazioni, la tastiera può vantaggiosamente venire sostituita da sistemi di riconoscimento vocale e la dettatura con PC. Il livello qualitativo di queste soluzioni, disponibili già da molto tempo ma tutt’ora scarsamente diffuse, è ormai molto elevato, con un tasso di successo nel riconoscimento prossimo al 100%. Le moderne CPU assicurano inoltre una velocità di interpretazione del parlato che è tale da consentire  il dettato alla stessa velocità con la quale avviene una normale comunicazione. Questo significa circa 200 battute (caratteri) al minuto, una velocità non raggiungibile nella dattilografia, ovvero attraverso una tastiera. Inoltre, la particolare modalità con la quale funzionano i software di riconoscimento vocale, nella quale le parole pronunciate vengono confrontate con un vocabolario esistente, fa si che i comuni “errori di battitura” vengano evitati. Un software di riconoscimento non commetterà mai una errore del genere, ad esempio scrivere la parola “stupefacente” come “srupefacente”, (come potrebbe accadere usando la tastiera, visto che il carattere R è a fianco del carattere T) semplicemente perchè questa parola nel vocabolario del software non esiste. Questi applicativi sono quindi ideali per chi deve scrivere molto testo, come manuali, documentazioni, comunicati, brochure, sia perchè accelerano il lavoro, sia perchè dettando si è portati ad utilizzare un linguaggio più naturale che scrivendo. Ma l’utilità dei programmi di dettatura non finisce qui. Possono infatti essere addestrati ad eseguire pressochè qualsiasi tipo di comando, inclusi i movimenti del mouse. Questo implica che utilizzando una cuffia wireless, è possibile ad esempio inviare ad una macchina utensile dei comandi di posizionamento a mani libere. I software di riconoscimento possono anche interpretare un file audio registrato in precedenza (ad esempio, con un registratore portatile o con un telefono cellulare), e trasformarlo in un testo. I prezzi sono più abbordabili, da 50 a 250 € circa.  
Monitor Monitor
Tablet Tablet Mouse 3D Mouse 3D Tastiere Tastiere